Dove andare a vivere in Croazia: quale città scegliere

citta croazia

 

Una domanda ricorrente prima di trasferirsi in Croazia è sempre “quale città scelgo?”

In base alle tue necessità, ci sono tante opzioni da considerare. Ma andiamo passo per passo.

Vivere in Croazia da pensionato

Se sei pensionato, il mio consiglio sarà sempre quello di optare per città sulla costa, più tranquille e meno caotiche dell’entroterra.

In genere, le destinazioni migliori sono anche quelle più popolari fra i turisti, in linea di massima parliamo di:

Umago

Cittanova

Parenzo

Rovigno

e se sei già venuto in Croazia, sai di cosa sto parlando: la vita è tranquilla, il panorama sempre stupendo ed il mare meraviglioso. Scegliendo uno di questi paesi diventerai turista per sempre.

Nota bene che oltre al centro città, ci sono molte frazioni più o meno distanti dal mare. Se vuoi comunque abitare in uno di questi paesi, ma preferisci non essere in centro, ci sono tante soluzioni differenti.

Oltre ai classici appartamenti in affitto, troverai tantissime case in vendita. Dai un’occhiata al mio articolo a riguardo.

 

Vivere e lavorare in Croazia

Se hai intenzione di trasferirti per lavorare, informati bene prima.

Come ho scritto nel mio articolo sul lavoro, ci sono varie possibilità da considerare. In Croazia è più semplice trovare lavoro se hai a che fare col settore della ristorazione, perché molto spesso cercano figure di sala, sia per la stagione estiva sia per un lavoro fisso.

Conoscere il croato ti sarà di grande aiuto, perché ribadisco che difficilmente troverai lavoro se non conosci la lingua (a me no che non trovi impiego nei classici call center italiani, dislocati in Croazia).

Inoltre, cercano spesso degli operai nel settore edilizio.

Sappi però che trovare lavoro è difficile, ed è meglio non farsi troppe aspettative: a me no che non soddisfi le caratteristiche elencate prima, o non hai una solida laurea (magari in ingegneria) dovrai spesso accontentarti di lavori pagati male, o peggio ancora sottopagati.

Il discorso cambia se hai intenzione di aprire una tua attività (qui trovi più informazioni sulle società). 

Una cosa che voglio dirti se sei una di quelle persone che vuole venire in Croazia e avviare un ristorante, magari di cucina italiana, è di essere cauto: non c’è errore più grande che tu possa fare, di quello di pensare che farai fortuna solo offrendo una cucina tipicamente italiana. In tanti hanno tentato questo percorso e in pochi ci sono riusciti. Ti ricordo che specialmente in Istria ci sono dei grandi colossi, che offrono cibo e servizio di alta qualità: mettersi alla pari non sarà impossibile ma necessiterà molto impegno e innovazione.

Tornando al discorso precedente, se cerchi un impiego diverso dal settore della ristorazione, ti consiglio di puntare a grandi città come Zagabria, Fiume o Pola. 

 

Fammi sapere cosa ne pensi nei commenti, così possiamo discutere insieme delle tue prospettive per il futuro. 

 

 

 

2 thoughts on “Dove andare a vivere in Croazia: quale città scegliere

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *